8 domande con…Nicolò “The Quick” Trotta


Continua la nostra rubrica “8 domande con…”, questa settimana incontriamo una vecchissima conoscenza della famiglia Lumaka: Nicolò Trotta.

Ciao Nic, come ti senti? Sei pronto per questa nuova stagione?

Prontissimo! Non vedevo l’ora di ricominciare.

Quest’anno una bella promozione: l’inserimento nel roster della prima squadra. Che sensazioni provi?

Sicuramente è una bella soddisfazione! Proverò a fare del mio meglio, allenamento dopo allenamento, cercando di conquistarmi qualche minuto anche con “i grandi” pur rimanendo concentratissimo sui campionati U18 e U16.

Che obiettivi ti sei prefissato per questa nuova stagione?

Voglio cercare di fare il massimo con la squadra e ottenere i migliori risultati possibili, dopodichè mi volterò giudicherò il mio percorso individuale.

Lo scorso anno sotto la guida di coach Gebbia, quest’anno sarai sotto la guida del tuo “storico” allenatore Milo: come vedi nel suo nuovo ruolo?

Milo è un allenatore molto bravo. Son due anni che pur essendo allenato da coach Gebbia, l’ho sempre avuto al mio fianco come assistente. Lui, come noi ragazzi, ha appreso tanto dal coach e sono sicuro che sarà prontissimo ad affrontare questa nuova esperienza.

Che Nicolò scenderà in campo quest’anno?

Scenderà in campo un Nicolò pià maturo, con tantissima voglia di portare sempre il risultato a casa.

Studio e Pallacanestro saranno i tuoi impegni portanti, le due cose possono convivere? Come organizzi le tue giornate?

Si, certo! Credo che far coincidere lo studio e la pallacanestro sia possibile, lo scorso anno ho commesso qualche leggerezza di troppo ma, quest’anno mettendoci più impegno e sprecando meno tempo in cose futili, riuscirò a far convivere perfettamente tutte e due le cose, sempre con l’idea di portare a casa il risultato migliore.

Hai mosso i primi passi della tua carriera nella nostra società e, ancora oggi, vesti i colori biancorossi: come ti senti ad essere uno Snails da sempre?

Sono fiero di indossare questi colori da sempre e cercherò di fare il massimo, come ho già detto, per portali in alto. La Lumaka per me, ormai, è come una seconda casa: Lucio, Katia, Luca, Marco e Matteo è come se fossero i miei zii e i cugini.

Fai un saluto a tutta la Snails Nation!

Un saluto a tutti e, sempre, forza Lumaka!!

 

 

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>