Il Trofeo delle Regioni raccontato dalla nostra Caterina Saia


CIAO CATERINA, ALLORA? COME VA? gmlmk

Ciao ragazzi, tutto bene!

SEI RIENTRATA DA QUALCHE ORA DAL TDR 2015, CHE E’ ESPERIENZA E’ STATA PER TE?

Aver preso parte al Trofeo delle Regioni è stata un'esperienza che mi è servita parecchio, oltre a migliorarmi tecnicamente, mi ha aiutato parecchio a migliorare il mio atteggiamento dentro e fuori il campo.

ESSENDO STATA A CONTATTO CON RAGAZZI E RAGAZZI PROVENIENTI DA ALTRE REALTA’ NAZIONALI, CREDI CI SIANO DIFFERENZE NEL MODO DI FARE PALLACANESTRO?

Secondo me non tanto nel modo di fare pallacanestro quanto nell'impegno che viene messo nel fare determinate cose, nella altre regioni sono molto più competitivi essendo abituati ad altri livelli.

IN COSA PENSI DI DOVER MIGLIORARE ANCORA TANTO?

Dopo aver conosciuto e visto giocare le altre ragazze, penso che le cosa che dovrei migliorare siano l'atteggiamento e la mentalità che ho in campo, ma ovviamente anche le qualità tecniche e fisiche.

COSA TI PORTERAI SEMPRE DENTRO DI QUESTO TROFEO DELLE REGIONI?

La cosa che ho imparato e che mi porterò dentro dal TDR è che se c'è la volontà, si può fare tutto. Ci si deve impegnare costantemente in quello che si fa, il resto conta poco.

VUOI SALUTARE QUALCUNO?

Certo, saluto le mie compagne di squadra e tutte le persone che mi hanno accompagnato e supportato in questa bellissima esperienza!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>