La Beretta perde ma conquista matematicamente il primato!


Dopo 16 vittorie in altrettante partite, arriva la prima sconfitta stagionale per la Beretta che, al Boccioni, non riesce a sopperire ad una serata no perdendo con il punteggio di 85 a 78, tuttavia, grazie al canestro sulla sirena di Sant’Ambrogio, gli Snails conquistano aritmeticamente il primato della regular season con una giornata d’anticipo.

Arriva la prima sconfitta in campionato per la Lumaka che, dopo due quarti di grande equilibrio, subisce un brutto parziale nel terzo periodo arrivando anche al -14, complice una serata negativissima su entrambi i lati del campo. La Botteghelle, con la grande esperienza dei suoi giocatori, scava un solco che sembra chiudere definitivamente qualsiasi discorso ma, nell’ultimo minuto della partita arriva la reazione dei biancorossi che, grazie alla freddezza dalla lunetta di Filippo Messineo e al canestro sulla sirena di Francesco Sant’Ambrogio, riescono a dimezzare lo svantaggio regalando così alla Beretta uno storico primato in classifica con una giornata d’anticipo.

I ragazzi di Milo Geri e Giovanni Rugolo raggiungono così un traguardo inaspettato ad inizio del campionato.

Sabato prossimo, al palaLumaka, arriverà il Cus Cosenza per l’ultima giornata della regular season e servirà tutta l’energia del tifo biancorosso per aiutare gli Snails a riportare su i giri del proprio motore, soprattutto, in ottica dell’imminente inizio dei playoff.

Botteghelle 85 – Lumaka 78

(15-14, 41-39, 65-54)

Botteghelle:

Pensabene 16, Pandolfi, Palma, Scordino 18, Cilione 5, Totino, Catanoso 14, Panzera 8, Cimino, Monaca 23, Rogolino. All. D’Agostino

Beretta Lumaka:

Fall 2, Messineo 10, Romeo 10, Delfino, Iero, Palamara 5, Sergi, Celi, Marcianò, Sant’Ambrogio 13, Ripepi 9, Laganà 29. All. Milo Geri Ass. All. Giovanni Rugolo

Arbitri: Roberto Viglianisi e Giovanni Simone di Reggio Calabria

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>