La Beretta vince a Catanzaro


Successo esterno per gli Snails che espugnano il palaPulerà di Catanzaro battendo la Smaf con il punteggio di 74 a 89.

Buona prestazione per i ragazzi di Milo Geri che a portare a casa due punti da un campo mai facile come quello del palaPulerà, casa della Smaf Catanzaro.

I primi due quarti in grande equilibrio con la Beretta che prova a imporre il suo ritmo senza però riuscire ad arginare completamente la grande prestanza fisica della formazione catanzarese.

Al rientro dagli spogliatoi, è un positivissimo Andrea Palamara a suonare la carica seguito a ruota dai fratelli Romeo, da Sant’Ambrogio e da capitan Laganà.

Gli Snails migliorano sensibilmente le percentuali al tiro rispetto ai primi due quarti e riescono a crearsi un margine di “sicurezza” dai padroni di casa, riuscendo poi ad allungare anche fino al +19.

Al 40′ il tabellone dirà Smaf 74 – Lumaka 89.

Altri due importantissimi punti per gli Snails che adesso si preparano ad affrontare la corazzata Botteghelle, sabato sera in un palaLumaka che si preannuncia in super Sold Out.

 

Mastria Vending Smaf 74 – Beretta Lumaka 89
(17-25, 43-47, 52-68)


Smaf:

Tarahija 16, Mirnic 16, Mastria 9, Corapi M. 16, Contartese 6, Corapi R. 5, Rakonjac 4, Shvets 2, Pomarico, Riverso, Miljanic, Spanò. All. Tunno

Lumaka:

Lombardo, Romeo G. 16, Messineo, Romeo F. 15, Trotta, Bayoud 3, Palamara 18, Sergi 4, Marcianó, Sant’Ambrogio 12, Ripepi 1, Laganà 19. All. Milo Geri


Arbitri: Christian Cozzoli di Lamezia Terme e Claudio Ortenzio di Vibo Valentia

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>