Lumaka, tutta a dritta: battuta la Rainbow Catania, si vola a Siena!


Grande prestazione del collettivo biancorosso al palaTracuzzi, finisce 68 a 57 per le ragazze di coach Enzo Porchi che volano al Concentramento Interzonale di Chiusi (SI) dove, dal 1 al 3 di maggio, affronteranno la Pall. Interclub Muggia, la Libertas Moncalieri e Bull Basket Latina.
Si gioca a Messina, al palaTracuzzi, una partita che si sapeva essere difficile contro un’ottima squadra come la Rainbow Catania, seconda classificata in un campionato sicuramente molto competitivo come quello U18 siciliano.
L’inizio partita non è sicuramente dei migliori per la Lumaka: in meno di 4 minuti il punteggio è 6 a 2 per le etnee con Ashley Egwoh con 3 falli sul groppone.
Le biancorosse però non sono arrivate fin qui per caso e lo dimostrano piazzando una grandissima reazione caratterizzata dalle scorribande di Noemi Nucera e Silvia Boncompagni.
Il primo quarto termina sul 18 – 18.
Il secondo parziale è un continuo batti e ribatti con la Lumaka che prova a dettare il ritmo senza però riuscire a staccare la Rainbow che riesce a trovare la via del canestro grazie alle giocate di Spampinato e Patanè.
Al riposo lungo il tabellone dice Lumaka 36 – Rainbow 36.
Negli spogliatoi Enzo Porchi scuote le sue ragazze: “voglio che mettiate tutto ora, in questi ultimi 20 minuti, anima, corpo, testa, tutto quello che avete, non c’è domani, c’è oggi, c’è ora, sono più forti di noi, sono più grosse di noi ma in quanto a cuore voi non siete seconde a nessuna”.
Si ritorna in campo: le urla di coach Porchi riecheggiano ancora nelle orecchie delle giovani reggine e la Lumaka prende in mano il timone della partita, nei loro occhi solo la voglia di vincere, nei loro occhi solo la voglia di aiutarsi l’un l’altra da vera squadra e, complice l’infortunio di Spampinato, scappa via con un mini break di 7-0. Si sente sui due lati del campo il rientro di Ashley Egwoh, oltre alle giocate di Noemi Nucera e Silvia Boncompagni, arrivano i canestri pesantissimi di Daniela De Paula e della capitana Elisa Pellicanò: le Snails così riescono a prendere il primo vero distacco dalla compagine etnee chiudendo il terzo quarto avanti di 5 lunghezze (53-48),
L’ultimo quarto è caratterizzato in due fasi: la prima dove entrambe le squadre sono contratte e non riescono a trovare punti e la seconda dove la Lumaka mette la freccia e allunga fino ad +14 che mette i titoli di coda su questa intensissima, corretta e spettacolare gara.
Suona la sirena, il tabellone dice 68 a 57: esplode il tripudio generale in campo e sugli spalti, ragazze in lacrime, genitori in festa, la Lumaka ha vinto contro tutti i favori del pronostico.
Katia Romeo, anima e cuore del sodalizio reggino, è raggiante: “Orgogliosa delle mie ragazze, quest’anno le abbiamo affidate in tutta consapevolezza a quello che possiamo definire un maestro del basket, Enzo Porchi, ed eccoci qui a festeggiare un grandissimo risultato che alla viglia si presentava molto proibitivo per noi, fisicamente e tecnicamente. Enzo ed il suo staff, con Carlo Vetere, il preparatore Fabio Falcomatà, hanno lavorato tanto, 5 giorni la settimana per 5 mesi senza soste e senza pause, per prepararle al meglio. Hanno lavorato duro e con straordinaria intensità – prosegue Katia Romeo – quasi ogni giorno, tra campo e palestra meritando assolutamente questa soddisfazione. Adesso per tutti a Siena!”
Ad attendere la Lumaka adesso c’è un importante concentramento interzonale che da un paio stagioni sfumava sempre allo spareggio interregionale, per una 3 giorni che le lumakine non dimenticheranno facilmente.
Grande risultato, quindi, per questo gruppo, magistralmente guidato da coach Enzo Porchi e da un Carlo Vetere in versione allenatore in seconda dalla tribuna, che ha dimostrato ancora una volta di non essere per nulla appagato e che vuole continuare a stupire.
Appuntamento quindi per l’1, il 2 e il 3 di maggio in quel di Chiusi (SI) per tre partite tutte da seguire.

Il tabellino del match:
Lumaka 68 – Rainbow Catania 57
(18-18, 36-36, 53-48)
Lumaka: Dattola 4, Saia, Labate, Nucera 20, Barbato, Boncompagni 14, De Paula 3, Pellicanò 8, Vazzana, Egwoh 19. All. Enzo Porchi
Rainbow Ct: Parrinello 9, Marzo, Magrì 7, Palamidessi, Lombardo 2, Patanè 12, Spampinato 16, Spina, Marmo 6, Pappalardo, Pennisi Di Floristella, Rasino. All. Ferlito Ass. All. Greco
Arbitri: Di Bella di San Filippo del Mela (ME) e Squadrito di Spadafora (ME)

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>