MINI & BASKET Reggio Calabria

“Sostegno alla Genitorialità: spunti di riflessione per la crescita dei figli nello sport”

Il PalaLumaka, fiore all'occhiello dell'impiantistica sportiva reggina, domenica 9 Aprile 2017 alle ore 18.00, diventerà il palcoscenico per un interessante incontro dal tema "Sostegno alla Genitorialità: spunti di riflessione per la crescita dei figli nello sport". 
Obiettivo primario è quello di puntare i riflettori sull'attuale e delicato argomento dell'essere genitore oggi, nel 2017, in una società che tecnologicamente corre veloce e dai tantissimi stimoli e molteplici opportunità.

L'incontro sarà gestito dal dott. Piero Surfaro, Pedagogista Professionista ANPE (Associazione Nazionale dei Pedagogisti Italiani – Vicepres Anpe Calabria) presso l'associazione Ce.Re.So. (centro reggino della solidarietà) attraverso brainstorming, illustrazione di slide ed il confronto/interazione con i presenti.

Dell'importante ruolo del genitore nella crescita emotiva/sportiva del proprio figlio, il prof. Maurizio Mondoni, un'autentica guida spirituale per molti istruttori/educatori del mondo minibasket, ha scritto: "I genitori hanno sempre avuto un ruolo importante per la crescita sportiva dei propri figli, anche perché soprattutto a quest’età, i figli devono essere supportati (non esaltati né tantomeno depressi) dai genitori, sia per gli stimoli continui che forniscono, sia per il grande aiuto che possono dare in fatto di educazione, lealtà, fiducia dei propri mezzi, orgoglio e autodeterminazione. Con i genitori deve essere cercata un’alleanza, perché una collaborazione intelligente può aiutare a risolvere molti problemi, da quelli educativi dei bambini e dei ragazzi, alle molteplici incombenze organizzative societarie. Il compito dei genitori è di insegnare ai propri figli che lo sport è un grande veicolo di valori fondamentali, che la vittoria è frutto di un duro lavoro e di un impegno costante e che non conta solo il risultato".

Genitori intesi non come tifosi dei propri figli bensì come educatori.

Sarà il primo di un percorso di Pedagogia dello Sport che vuole accompagnare e implementare le buone prassi pedagogiche in ambito sportivo secondo i sani e leali principi costitutivi del mondo dello sport.

Non mancate.

Carlo Vetere