MINI & BASKET Reggio Calabria

U17 Maschile: Basket Incontro che colpo!

eutimoincontro

Con un’incredibile tiro di Sergio Postorino a 2 secondi dalla fine i gialloblù di coach Andrea Pellicanò espugnano il difficile campo di Locri, vincendo la prima partita in stagione.

Dopo il derby perso con la Lumaka serviva una reazione e i ragazzi di Basket Incontro non si sono fatti attendere più di tanto: infatti sul campo della cittadina jonica i reggini si sono imposti, mantenendo per 3 quarti le redini del gioco e dopo aver subito una furiosa rimonta nel finale da parte dei padroni di casa, con una grandissima prova di forza.

Un primo quarto all’insegna dell’equilibrio dove Neri e compagni riescono a impattare sul 15 pari alla fine dei primi 10′. Nel secondo quarto, Basket Incontro prova a scavare un solco importante piazzando un parziale di 16 – 26, che consente ai reggini di andare negli spogliatoi sul 31 a 41.

Al rientro dall’intervallo lungo, i locresi iniziano a rosichiacchiare punto dopo punto lo svantaggio nei confronti degli ospiti, ma Basket Incontro riesce a tenersi a distanza di sicurezza grazie ad un Muscatello versione Deluxe che riesce con facilità a trovare la via del canestro.

Nel quarto quarto l’Eutimo prova ad aumentare ulteriormente l’intensità difensiva, sfruttando una situazione falli non proprio felicissima per i gialloblù (fuori per falli di Neri e Vadalà, Muscatello e Vazzana con 4 falli per tutto il quarto periodo), riescono a pochi secondi dalla fine a mettere la testa avanti con un canestro di Ferreri. Tutto lascia presagire ad una riuscita rimonta per i padroni di casa, ma, i ragazzi di coach Pellicanò pescano il jolly e con un canestro di Postorino a 2″ dalla sirena riescono a portare a casa due punti pesantissimi.

 

IL TABELLINO:

Eutimo Locri 68 – Basket Incontro 69

(15-15; 31-41; 50-55)

Eutimo:

Denaro 8, Fiamingo, Musitano, Bonavita 20, Procopio 15, Ferreri 12, Agostino 12, Albanese, Racco 1. All. Padula

Basket Incontro:

Vadalà 4, Polimeni 4, Postorino 2, Raffone, Vazzana 16, Muscatello 35, Messineo 2, Ferrara, Neri 6. All. Pellicanò